[bsa_pro_ad_space id=1 link=stesso] [bsa_pro_ad_space id=2]

Vai al contenuto

Notizie dagli operatori

La modifica normativa è in prima linea nel messaggio della BGC al prossimo governo laburista britannico

By - 5 luglio 2024

Il Betting and Gaming Council ha accolto con favore la vittoria dei laburisti alle elezioni generali e si è impegnato a collaborare con il nuovo governo per creare un'industria delle scommesse e dei giochi di livello mondiale. I laburisti hanno ottenuto una vittoria schiacciante dopo che la nazione è andata alle urne giovedì 4 luglio.
 
Prima delle elezioni, il Labour si era impegnato a collaborare con l’industria nel suo manifesto, per innalzare gli standard sul gioco d’azzardo responsabile, assicurando ai nostri membri la reputazione di leader mondiali nel settore delle scommesse e dei giochi. La regolamentazione delle scommesse e dei giochi in Gran Bretagna sta attualmente subendo le più grandi riforme normative di una generazione, in seguito alla pubblicazione nel 2023 del Libro bianco.
 
I membri del BGC restano impegnati a fornire proposte proporzionate e basate sull’evidenza contenute nel Libro bianco, che innalzeranno gli standard mettendo le imprese sulla giusta base normativa per stimolare la crescita economica. Queste riforme di ampio respiro, che rafforzeranno ulteriormente le tutele, sono misure sostenute sia dal BGC che dal Labour.
 
Includono un prelievo legale per affrontare i problemi legati al gioco d'azzardo e i danni correlati al gioco d'azzardo, un difensore civico per migliorare il risarcimento dei consumatori, controlli semplici dei rischi finanziari online, nuovi limiti di puntata per le slot online, un codice di sponsorizzazione sportiva e proposte di modernizzazione modeste ma cruciali per le slot tradizionali. settore dei casinò.
 
Il presidente del Betting and Gaming Council, Michael Dugher, ha dichiarato: "A nome dei nostri membri, delle 110,000 persone il cui lavoro dipende dall'industria regolamentata delle scommesse e dei giochi e dei 22.5 milioni di persone che godono di una scommessa ogni mese, accogliamo con favore la vittoria del Labour e la sua impegno a continuare a collaborare con l’industria. 
 
“Nelle strade principali sotto pressione attraverso i bookmaker, nel settore del tempo libero e del turismo attraverso casinò e sale bingo e nella tecnologia, dove i nostri membri sono veri e propri battitori del mondo, questo è un settore pronto a contribuire alla crescita, all’occupazione e agli investimenti nell’economia. Stiamo investendo praticamente in ogni collegio elettorale del paese e non vediamo l’ora di lavorare con tutti i nuovi membri del Parlamento eletti. 
 
“I membri del BGC sono attualmente nel mezzo dei più grandi cambiamenti normativi in ​​una generazione successiva alla pubblicazione del Libro Bianco, sostenuto dal Labour, e gran parte di questo lavoro proseguirà una volta completate le elezioni. I nostri membri hanno la tanto necessaria certezza politica di cui hanno bisogno per pianificare e investire per un futuro sostenibile.
 
“Questo lavoro è supportato dagli sforzi significativi del settore per promuovere standard e protezioni di livello mondiale per i vulnerabili, che hanno trasformato il settore negli ultimi anni ed è in netto contrasto con i pericoli posti dal mercato nero online non sicuro e non regolamentato.
 
“Il BGC e i nostri membri restano impegnati a collaborare con il partito laburista per attuare i cambiamenti normativi proporzionati e basati sull’evidenza delineati nel Libro bianco, garantendo che tali misure raggiungano il giusto equilibrio tra la protezione dei più vulnerabili e consentendo al contempo alla stragrande maggioranza degli scommettitori che si divertono scommettere in modo responsabile per continuare a farlo senza inutili intrusioni. La BGC ha a lungo trattato il Labour come un governo in attesa, lavorando a stretto contatto con i ministri ombra negli ultimi anni, per conto dei nostri membri e dei loro milioni di clienti.
 
“Il nostro lavoro per innalzare gli standard e sostenere un’industria britannica leader a livello mondiale continua e non vediamo l’ora di collaborare con i laburisti – come hanno promesso – in questo lavoro di vitale importanza”.
 
L’industria regolamentata delle scommesse e dei giochi nel Regno Unito sostiene 110,000 posti di lavoro, genera 4.2 miliardi di sterline in tasse e contribuisce con 7.1 miliardi di sterline all’economia. Inoltre, i membri forniscono finanziamenti vitali ad alcuni degli sport più popolari del paese. La English Football League e i suoi club ricevono 40 milioni di sterline, l’ippica riceve 350 milioni di sterline e il campionato di snooker, freccette e rugby riceve più di 12.5 milioni di sterline. Ogni mese in Gran Bretagna circa 22.5 milioni di adulti scommettono e il più recente NHS Health Survey per l'Inghilterra stima che lo 0.4% della popolazione adulta sia costituita da giocatori problematici.

Condividi via
Copia link